Vobarno

Fisco: fatture false per 2 mln e mezzo

Due persone, un veronese ed un rumeno residente in patria, sono state denunciate dalla Guardia di Finanza di Brescia per i reati di omessa dichiarazione dei redditi e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Nel mirino dei finanzieri di Desenzano del Garda è finita una società nel settore dei componenti termoidraulici, con sede in Lonato del Garda (Brescia). Contestata l'emissione di fatture per operazioni inesistenti per oltre 2 milioni e 700 mila euro ed un fittizio credito Iva di circa 580 mila euro utilizzato da una società veronese, reale destinataria di beni provenienti dall'estero. In merito, il Gip del Tribunale di Brescia ha emesso un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca delle disponibilità finanziarie, dei beni, mobili ed immobili, della società bresciana e dei due responsabili, in concorso, a copertura dell'Iva dovuta e non versata.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie